Catalogo TOPEAK
Dipa abbigliamento

44° Giro delle Dolomiti 2021: sei tappe alla scoperta dell’Alto Adige

Mancano pochi giorni alla partenza del 44° Giro delle Dolomiti. Da domenica 25 luglio a sabato 31 luglio centinaia di cicliste e ciclisti provenienti da tutto il mondo scopriranno alcuni dei più bei passi alpini e per una settimana andranno alla scoperta dell’Alto Adige in tutte le sue sfaccettature. Per la prima volta negli oltre 40 anni di storia del rinomato evento ciclistico, è stato ideato un pacchetto vario e divertente per gli accompagnatori, il Giro Guest. Una novità è anche la categoria “Corporate” alla Crono che si svolgerà nella giornata conclusiva del rinomato evento sportivo altoatesino. a affrontare al Giro delle Dolomiti 2021 sono quelle che i partecipanti avrebbero dovuto percorrere lo scorso anno. Per motivi ben noti, nella primavera 2020 si è dovuto annullare e rinviare di un anno la manifestazione sportiva. Il gruppo internazionale di partecipanti, ridotto a un massimo di 600 tra cicliste e ciclisti per tappa, da sabato 25 a domenica 31 luglio recupererà i 670 chilometri per 12.000 metri di dislivello in programma.

Nel corso della spettacolare settimana all’insegna del ciclismo, che condurrà attraverso la natura incontaminata dell’Alto Adige e in parte anche del Trentino, si svolgeranno delle frazioni nel Paradiso della Mendola, all’Alpe di Siusi e tra le Dolomiti del Brenta. Di recente il tragitto all’Alpe di Siusi è stato modificato leggermente: ora passa per Prato Isarco e Briè, raggiunge Fiè e prosegue verso Siusi. La salita di 2 km con un dislivello di 186 metri verso Briè varrà come Giro Sprint, mentre come prova a cronometro in montagna varrà il tragitto da San Valentino a Compaccio (11 km/714 m altitudine). Nella seconda parte della settimana del Giro delle Dolomiti saranno in programma il giro del massiccio del Sella, il percorso nella zona del Catinaccio e la Crono a squadre in Bassa Atesina. Anche queste tappe entusiasmeranno i partecipanti. Per iscrizioni e informazioni visitare la pagina ufficiale www.girodolomiti.com

Quest’anno il Giro Guest rappresenta una novità essenziale, grazie alla quale gli accompagnatori potranno beneficiare di un programma di contorno estremamente ricco. Si andrà da una visita guidata a Bolzano e un aperitivo al caffè Waag a un’escursione guidata sull’Alpe di Siusi e una degustazione di birre al birrificio Batzen, fino alla visita di castel Thun in Val di Non e una degustazione di vini presso la cantina Rotari a Mezzocorona. Sarà inoltre possibile effettuare il giro del Sella in pullman, visitare il Museo Archeologico dell’Alto Adige o andare alla scoperta della zona del lago di Carezza e del Passo Costalunga. Nella giornata conclusiva anche gli accompagnatori saliranno in sella e con una guida pedaleranno alla volta del lago di Caldaro prima e di Cortina sulla Strada del Vino poi. Arrivati lì, potranno seguire da vicino la crono a squadre prima di tornare alla Fiera di Bolzano.

La presidente del Giro Bettina Ravanelli, che presiede il comitato organizzatore dallo scorso autunno, vuole coinvolgere maggiormente le aziende altoatesine e straniere nel Giro delle Dolomiti. Per questa ragione, nella crono a squadre conclusiva è prevista un’apposita categoria, “Corporate”. “Come la corsa aziendale ‘Fit for Business’ si rivolge alle podiste e ai podisti, anche noi intendiamo motivare le cicliste e i ciclisti presenti nelle aziende a prendere parte alla nostra crono. È un bello strumento di team building, che non si limita alla sola crono a squadre. In fin dei conti, si tratta di prepararsi assieme a questa gara. Siamo comunque fiduciosi che alla partenza a Cortina vedremo numerosi team di aziende altoatesine, ma anche straniere”, conclude Ravanelli. 

Leave a Reply