Pedale Elettrico: 45 è il numero Elettrico per il 2019

Matera – È stata una stagione davvero lunga il 2019 del Pedale Elettrico, per la prima volta è finita a novembre. Precisamente il 1 novembre, con la classica delle foglie morte del Trofeo Madonna delle Grazie di Nemoli e per un pelo non è stato en plein, con l’uomo simbolo del team, il capitano Bartolo Lucarelli, che ha conquistato un bellissimo secondo posto e Cesare Resta sul gradino più piccolo del podio. Un podio a forte colorazione bianca e blu è il simbolo di questo 2019, in cui i ragazzi della saetta hanno messo nel bottino la bellezza di 45 successi, tra assoluti e categorie, in tutte le principali corse del calendario italiano.

45 perle giunte tanto dal reparto maschile quanto ancor di più dal dream team femminile, in assoluto la squadra in rosa più vincente d’Italia in ambito granfondistico. Gli scenari sono stati ampi e variegati e anche per quest’anno si è aggiunta la componente mountain bike, che si è affiancata alla gran fondo su strada più blasonate dello stivale.

Una stagione, quella del Pedale Elettrico, che si è contraddistinta sempre per stile e correttezza sui campi gara e fuori, con la maglia dalla saetta bianco-blu che è diventata un vero punto di riferimento in gruppo. «È stata una stagione ricca di soddisfazioni – commenta il capitano Bartolo Lucarelli – noi ci siamo divertiti dal primo all’ultimo chilometro, facendo gruppo, un bel gruppo, sia in gara che in allenamento. Tutto questo è stato reso possibile dalla nostra passione e dedizione, ma anche e soprattutto al sostegno di tutti gli sponsor che sono generosamente al nostro fianco».

Per un anno che va in archivio un altro è già alle porte, così per il 2020 del Pedale Elettrico bollono in pentola alcune importanti novità. Da un lato le conferme, con i colori bianco blu che torneranno a brillare nel gruppo dei granfondisti per un totale di tredici atleti e atlete a comporre il reparto corse, da un lato i ritorni. Torna infatti in calendario la Mediofondo Colline Materane, prevista per il 16 febbraio 2020 sui classici 105 km e 1250 metri di dislivello, l’apertura di stagione per tutte le due ruote del sud!

«Questo anno rimarrà nel mio cuore, ho avuto in squadra atleti di elevato spessore umano – commenta Tommaso Elettrico, il team manager e motivator – un grazie di cuore va a tutti i ragazzi e le ragazze che hanno onorato al meglio la maglia. Ci saranno dei cambiamenti nell’organico, come avviene sempre a ogni momento di passaggio, ma desidero abbracciare fraternamente tutti, sia chi ci lascia, sia chi rimane con noi».
L’inverno è alle porte, è il momento di riposarsi un po’…ma sempre con lo sguardo al futuro. In casa Pedale Elettrico, ad onor del nome, non si abbassa mai al minimo l’energia.

#pedalaconnoi #elettrizzati #pedaleelettrico

Leave a Reply