Granfondo

Il Principe materano vince la Gran Fondo della Versilia pensando alla Nove Colli

Lido di Camaiore (Lucca) – L’appuntamento con la Nove Colli si avvicina e il Principe delle Granfondo Tommaso Elettrico conquista la sua seconda vittoria stagionale, la prima in sella alla splendida Colnago V2 – r prodotta da Ernesto Colnago.

Elettrico non fa mistero di puntare al successo nella Nove Colli, una delle poche, prestigiose manifestazioni che non è ancora riuscito a vincere. Nelle sue partecipazioni ha collezionato un secondo posto e due terzi posti.

Dopo un mese di assenza dalle scene, è tornato alle gare indossando subito le vesti del protagonista assoluto e regolando in volata Fabio Cini (Cicli Copparo) ha conquistato il successo nella ventitreesima edizione della Gran Fondo della Versilia.

Il Passo del Vestito, la salita regina dell’evento, 21 chilometri e 1074 metri di dislivello, vede Elettrico rimanere nelle prime posizioni del gruppo a controllare. La salita è lunga ma le pendenze non sono così impegnative da permettere di fare subito la selezione, vista la presenza nel drappello di testa di scalatori come Fabio Cini, Nicola Genovese e il Principe materano attende la salita di Minazzana (sei chilometri di salita, 348 metri di dislivello e pendenze che raggiungono anche il 10%) per mettere a segno la rasoiata che segnerà la svolta di questa gara.

Alla sua ruota si porta Fabio Cini e i due battistrada prendono il largo. Condividono il peso della fuga sino all’epilogo di Lido di Camaiore, dove Elettrico regola in volata Cini.

È stata una gara abbastanza dura. Salite corte, ma impegnative. Lungo la salita del Passo del Vestito ho avuto l’opportunità di scoprire panorami straordinari. Ho scelto la Gran Fondo della Versilia per tornare alle gare dopo un mese di assenza, perché rappresentava un ottimo test per valutare la mia preparazione. Nel finale ho provato a staccare Cini in salita, ma lui è stato lesto a rispondere alla mia azione. Poi ha provato lui e io sono rientrato. Così abbiamo deciso di condividere il peso della fuga sino all’arrivo. Fabio ha lanciato la volata lunga e dopo averlo raggiunto sono riuscito ad impormi in volata”.

E domenica l’appuntamento con un’altro capitolo di storia a Cesenatico.

Il video realizzato da Iobike

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I più cliccati....

To Top