Definite le premiazioni della Granfondo di Casteggio

Casteggio (Pv) – Si avvicina l’appuntamento con la Granfondo di Casteggio del 22 settembre e l’Asd Sant’Angelo Edilferramenta ha messo a punto le premiazioni che chiuderanno l’evento pavese.

Dato che l’organizzatore della manifestazione, Vittorio Ferrante, è di origini abruzzesi, gli è sembrato giusto e quasi doveroso come omaggio alla sua terra natale premiare i primi tre assoluti uomini e donne di entrambi i tracciati con una confezione da cinque litri di olio extravergine di oliva abruzzese, a cui si aggiungerà un assortimento di prodotti della Namedsport.

Per i primi cinque di categoria, invece, ci saranno dei prodotti per la manutenzione e per la cura della bici e un paio di calze. Oltre a ciò i primi tre di ogni categoria riceveranno anche un gustoso pacco gastronomico.

Le prime dieci società per chilometri percorsi saranno premiate con confezioni di vini e con un gustoso prosciutto crudo, mentre le prime cinque società per numero di iscritti al Trofeo Santangiolino (che premia le squadre con il maggior numero di iscritti sommati su Gf Valtidone, Gf del Penice e Gf di Casteggio) riceveranno camere d’aria e salumi, mentre per la prima classificata previsto un telaio in carbonio.

Due i percorsi: quello di 81 chilometri e 1100 metri di dislivello e un altro di 121 chilometri e 2100 metri di dislivello. Quattro i ristori: a Pometo, a Cicogni (solo lungo) e a Valverde, oltre a quello subito dopo l’arrivo.

Iscrizioni a 40 euro sino al 19 settembre e infine di 45 euro in loco il 21 e il 22 settembre. Tutti i dettagli sono disponibili sul sito ufficiale.

Leave a Reply